I cinque articoli più letti del 2014 di Habemus Marketing

Ed è arrivato gennaio, un nuovo anno… ecco quel periodo dell’anno in cui tiriamo le somme dei precedenti 365 giorni per ripartire con nuove speranze ed ispirazioni. Habemus Marketing è un blog dinamico e come tale ha avuto il piacere di ospitare autori, argomenti e riflessioni diversi. Mai statico, sempre in movimento, sempre diverso. Pertanto, vogliamo proporvi una selezione dei cinque nostri articoli più letti, quelli che hanno suscitato maggiore interesse tra i numerosi lettori del blog.

 Progetto Neet, 7 domande a Italia Lavoro dopo il comunicato del 24 febbraio 

Le sette domande di Habemus Marketing a Italia Lavoro sul Progetto Neet finalizzato alla realizzazione di 3000 tirocini retribuiti sono state di aiuto ai numerosi giovani che hanno aderito  tra luci e ombre a questo progetto. Su diversi gruppi su Facebook leggere “habemus contrattum” è stato un motivo di vanto per tutto lo staff del blog.

– Psicologia dei social network, allerta egocentrismo e megalomania

Quali sono i meccanismi psicologici dietro i social network? Cosa spinge le persone ad essere costantemente online? Secondo quanto riportato da alcuni studi di psicologia tra coloro che usano Facebook si nasconde una grossa fetta di egocentrici e di narcisisti.

Consigli Facebook, aumentare il traffico del proprio sito

Quanto sarebbe bello se tutti i fan di una pagina di Facebook si tramutassero in una visita giornaliera? Attraverso cinque essenziali consigli di Facebook si possono raggiungere ottimi risultati. Ciò diventa essenziale in virtù anche del News Feed FYI.

 

[Infografica] Social Media, la checklist per il business 

Per aiutare ad organizzare meglio le idee e le attività, Herox ha realizzato un’infografica in cui vengono indicati alcuni suggerimenti per creare una presenza sui Social costante, al fine di guidare le aziende in una migliore gestione delle performance sui Social Media.

 

Come migliorare l’engagement dei fan su Instagram

Creare un profilo su Instagram richiede pochi secondi, gestirlo invece una strategia alle spalle e un’attività intensa di ore settimanali. Al fine di aumentare il numero di seguaci, di like e commenti, è necessario dotare l’account di uno stile accattivante e riconoscibile, ma anche puntare sulla qualità dei contenuti.

Quale di questi articoli ti ha colpito di più? Cosa è cambiato da allora?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *